Mediante le nuove terapie anti-invecchiamento è possibile ottenere un ringiovanimento anche di zone difficili da trattare come le mani.

Il laser erbium frazionato provoca un danneggiamento controllato del derma, creando una lesione localizzata, specifica e selettiva di alcune zone della cute dell'ordine di grandezza dei μ (micron). Pertanto su una superficie cutanea si ottengono zone aggredite dal raggio laser affiancate a zone di cute integra ed è proprio da queste ultime che il tessuto leso si rigenera rapidamente ad opera dei fibroblasti che stimolano la produzione di nuovo collagene ed elastina che va a "riparare" il danno provocato. La pelle si rigenera sfruttando il suo naturale processo di guarigione, con  miglioramento della texture cutanea.

Questo trattamento, associato eventualmente a filler di acido jaluronico, renderà la pelle delle tue mani più chiara , tonica ed elastica e le macchie si attenueranno notevolmente.

Nelle settimane precedenti al trattamento è necessario evitare assolutamente l'esposizione ai raggi solari e/o a lampade UVA e non assumere farmaci fotosensibilizzanti.

L’esposizione al sole è assolutamente sconsigliata per alcuni mesi dopo il trattamento.

Prima del trattamento viene applicata una crema anestetica per rendere il trattamento indolore.

La sensazione che avrete nelle 24h successive al trattamento sarà la stessa di una scottatura solare. Dopo ogni seduta la zona trattata appare eritematosa e leggermente edematosa, ma senza distruzione dell'epidermide

Il numero delle sedute varia secondo il problema da affrontare. Normalmente sono sufficienti 3/4 sedute a distanza di circa un mese l'una dall'altra.

Il risultato sarà visibile solo al termine del ciclo di sedute.

Pazienti non trattabili:

  • Pazienti abbronzati
  • Pazienti che assumono farmaci fotosensibilizzanti
 

Dott.ssa Zaghi Silvia

Via Umberto I°, 31
45100 Rovigo

Tel. 3771258176

info@beautymedicalcenter.com