La couperose, insieme agli angiomi e ai capillari, fa parte delle piccole lesioni vascolari di natura estetica che possono essere eliminate con efficacia dal trattamento laser. Il Laser garantisce risultati ottimali e sicuri e gli interventi di trattamento della couperose sono assolutamente rapidi, sicuri e minimamente invasivi.

La couperose è un inestetismo cutaneo dovuto a una cronica dilatazione dei capillari e delle venule delle guance e del naso che tende ad accentuarsi soprattutto dopo i pasti oppure dopo esposizioni al caldo o al freddo.
Questa vasodilatazione del microcircolo sottoepidermico può indurre nel tempo la comparsa di teleangectasie ovvero la formazione di una sottile rete di capillari rosso-violacea visibile attraverso l’epidermide.
Alla presenza di couperose si può associare l'acne rosacea, caratterizzata dalla comparsa di formazioni papulo-pustolose.
All’origine della couperose vi è la presenza di fragilità dei vasi sulla quale possono agire diversi fattori di tipo emozionale, ormonale, allergico, ambientale e climatico (variazioni brusche di temperatura, radiazioni solari, eccessiva umidità, vento).

Il laser agisce tramite un raggio di luce con lunghezza d'onda di 532nm (Laser vascolare KTP 532) che viene assorbita selettivamente dall'emoglobina presente nei capillari, questo provoca un danno mirato alle strutture vascolari anomale, trattando queste lesioni e rimuovendo l'inestetismo.

I sottili capillari dilatati che caratterizzano la couperose vengono immediatamente coagulati e quindi riassorbiti per non comparire più. Tuttavia, se per familiarità si è portati a questo genere di inestetismo, potranno evidenziarsi nuovi capillari.
Il trattamento non è doloroso si avverte solo un leggero pizzicore e non comporta in nessun modo astensione dalla vita sociale, ma solo massima attenzione nella esposizione solare per circa un mese.
Il trattamento può richiedere da una a tre sedute, a distanza di un mese l'una dall'altra, a seconda dell'estensione dell'inestetismo.
La pelle non dovrà essere scura o abbronzata.
La seduta dura circa 20-30 minuti.
Il rossore post trattamento sparisce nell’arco di qualche ora o al massimo un paio di giorni.
L’esposizione al sole è sconsigliata fino alla completa normalizzazione dei tessuti.

Per prevenire e combattere la couperose è utile proteggere la pelle dai raggi solari e dal freddo.

Dott.ssa Zaghi Silvia

Via Umberto I°, 31
45100 Rovigo

Tel. 3771258176

info@beautymedicalcenter.com